Poesia: TERESA - Un giorno perfetto (Ed. Smasher, 2010)




Annaspo con mani
A tastare il futuro
Di lingue zittite
Da troppa ingordigia...
E cerco tentoni
Di leggere in braille
Invitanti sospiri
Su pelle accecante.
Nel buio nascondo
Il voler ritornare
Nel caldo avvolgente
Di cosce dischiuse
E spinto
a cercare più a fondo
Ti geme il dolore
D’energico tocco.
Aspetto
sull’argine opposto
Che suoni il rintocco
Di tempi comuni
E cresce pulsante
L’istinto primario
Che accogli sudata
Di condivisi bollori
...E vita mi bacia
Sugli occhi serrati
Del tuo sussultare.







Commenti

Post più popolari