Poesia: Controesodo di Ed Warner


Sulla sabbia
coglionata dal vento
asciugo le fatiche
di un bisestile qualunque.
Il sole
mi scalda a tratti
i minuti
accasciano di slungo
nell’approssimarsi di una cena a base di pesce.
Trascorro il pontile.
La voglia è di lanciarsi
e lasciarsi alla deriva...
Il telefono strilla e mi ricorda di te.


Controcorrente tornare...
Parlarti è sfida
da far tornare a casa.




Bookmark and Share

Commenti

Posta un commento

Post più popolari