Ecate

E' freddo e buio
silenzio s'aspetta
che d'aspirarmi gliel'ho chiesto io
appollaiato
scomodo
sull'altra sigaretta.
Non l'accendo
a negarle soddisfazione
d'un effimero mal comune.

e si fa largo la rugosa
bianca eppure chiara
nel rinfacciare il suo pallore.