SONO NATA IL VENTUNO A PRIMAVERA (ALDA MERINI)-GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA

In occasione della giornata mondiale della poesia, una poesia di Alda Merini.


Sono nata il ventuno a primavera
ma non sapevo che nascere folle,
aprire le zolle
potesse scatenar tempesta.
Così Proserpina lieve
vede piovere sulle erbe,
sui grossi frumenti gentili
e piange sempre la sera.
Forse è la sua preghiera.

[Alda Merini, da Vuoto d'amore, 1991]

Post più popolari