RicercaBO 2011-Quarta Edizione-S.Lazzaro 18/20 Novembre

RicercaBO 2011

Grazie a un sostanzioso contributo della Fondazione del Monte il Comune di S. Lazzaro di Savena riesce ad organizzare quest’anno la manifestazione RicercaBO, già tenuta negli anni 2007, 2008 e 2009, sospesa con rincrescimento l’anno scorso per la ben nota crisi delle finanze pubbliche. Questa nuova edizione rispetta fedelmente la formula già consolidata quasi in ogni suo aspetto, a cominciare dal calendario, fissato nel prossimo tardo autunno, da venerdì 18 a domenica mattina 20 novembre. Nelle due prime giornate si succederanno le letture di brani inediti di sedici autori significativi delle nuove tendenze, come è nello spirito della manifestazione. La sede è sempre la Mediateca del Comune di S. Lazzaro, una leggera variante riguarda il comitato tecnico da cui ha chiesto di essere esonerato Nanni Balestrini, attualmente troppo impegnato nella conduzione della rivista “Alfabeta 2”, mentre ad assicurare la continuità dell’incontro restano Renato Barilli e Niva Lorenzini, affiancati da Gabriele Pedullà, nella sua doppia veste di narratore di successo e di critico che tiene a battesimo i nuovi autori tra i trenta e quarant’anni di età, i cosiddetti TQ. Due le conferme tra gli interlocutori chiamati da fuori sede, Giulio Mozzi come sempre nella veste di intrepido talent scout nei settori della narrativa più avanzata, e Cecilia Bello Minciacchi, attenta testimone dei lavori in corso nella poesia. A loro si aggiunge Marco Giovenale nella sua veste di agguerrito sostenitore della tendenza di ricerca denominata “prosa in prosa”, di cui è egli stesso uno dei migliori cultori. Attorno a questi tre “esterni” si raccoglierà, al solito, una vivace pattuglia di talenti critici locali. Secondo tradizione, le serate di venerdì 18 e sabato 19 novembre saranno animate da incontri con due autori ormai largamente affermati, usciti dalle file della ricerca più avanzata e proposti a un pubblico più vasto rispetto a quanti seguono il clima laboratoriale delle letture e relativi dibattiti. Quest’anno si è scelto per la prosa Mauro Covacich, uno dei più affermati protagonisti della grande emersione anni Novanta (presentato da Barilli), e per la poesia Rosaria Lo Russo (presentata da Bello Minciacchi), capace di far esplodere la parola accompagnandola coi più intensi effetti performativi.
Il nocciolo duro della manifestazione, come sempre, sta nelle letture di brani inediti da parte dei sedici autori selezionati dal comitato tecnico. Uno dei fenomeni di spicco consiste nella linea detta della Prosa in prosa, titolo dell’antologia uscita in concomitanza col precedente RicercaBO, qui documentata da due dei presenti in quella sorta di manifesto, Alessandro Broggi e Andrea Inglese, cui si aggiungono i casi simili di Mariangela Guatteri e Fabio Teti. Come noto, si tratta di brani con andamento narrativo, ma che d’improvviso restano sospesi, come se fossero avanzati a titolo del tutto ipotetico. Questa attenuazione della linea divisoria tra prosa e poesia è la nota dominante dell’intera edizione, e forse nello stesso tempo coglie anche il carattere più vistoso della situazione attuale. Infatti altre voci formalmente estranee alla Prosa in prosa (Alessandra Carnaroli, Ivan Schiavone) praticano una poesia ben attenta a superare la misura della lirica breve dilagando sulla pagina, mentre Dina Basso e Fabio Franzin si valgono abilmente del dialetto come voce straniante. Passando infine al nucleo dei TQ, validamente attestato da Andrea Bajani, Stefano Gallerani, Giovanni Greco, Matteo Nucci, Paolo Zanotti, anche qui si colgono andamenti molto lontani da una narrativa d’aggressione sul reale, bensì toni sospesi e ipotetici, non privi di auto-ironia, con puntate verso il saggismo. E’ quasi da includere in una posizione del genere Michele Mari, mentre Gilberto Squinzato e Maurizio Torchio tastano altre corde della narrazione a completare un ampio ventaglio di prospettive.
La domenica mattina 20 queste varie tematiche daranno luogo a una tavola rotonda che fornirà un efficace identikit della situazione in corso.

Elenco degli autori invitati a leggere:
1. Andrea Bajani
2. Dina Basso
3. Alessandro Broggi
4. Alessandra Carnaroli
5. Fabio Franzin
6. Stefano Gallerani
7. Giovanni Greco
8. Mariangela Guatteri
9. Andrea Inglese
10. Michele Mari
11.Matteo Nucci
12. Ivan Schiavone
13. Gilberto Squizzato
14. Fabio Teti
15. Maurizio Torchio 1
16. Paolo Zanotti

horcinus@libero.it (Gabriele Pedullà)
Si possono seguire le letture e relativi dibattiti svoltisi nelle edizioni 2008 e 2009, però rovesciate nell’ordine di sequenza, andando sul sito: http://blip.tv/rss/bookmarks/242578


Commenti

Post popolari in questo blog

(Goethe!) Young Goethe in love (sub ita) un film di Philipp Stölzl (2010)

Poesia: Gli alberi di Franco Fortini

Pied Beauty - La bellezza cangiante poesia di Gerard Manley Hopkins