Poesia: Per i morti - omaggio ad Adrienne Rich

For the dead



I dreamed I called you on the telephone

to say: Be kinder to yourself

but you were sick and would not answer

The waste of my love goes on this way

trying to save you from yourself

I have always wondered about the left-over

energy, the way water goes rushing down a hill

long after the rains have stopped

or the fire you want to go to bed from

but cannot leave, burning-down but not burnt-down

the red coals more extreme, more curious

in their flashing and dying

than you wish they were

sitting long after midnight




Per i morti



Ho sognato di chiamarti al telefono

per dirti: Sii più dolce con te stesso

ma eri ammalato e non hai risposto

Lo spreco del mio amore prosegue in questo modo

cercando di salvarti da te stesso

ho sempre pensato ai residui

di energia, di come l'acqua scorre da un colle

dopo che le piogge si sono fermate

o del fuoco che vuoi lasciare quando vai a letto

ma senza riuscirci, che si consuma senza spegnersi,

i carboni sempre più rossi, sempre più strani

nel scintillare e nello spegnersi

di quanto tu non lo desiderassi

seduto lì a mezzanotte passata.

Published with Blogger-droid v2.0.4

Commenti

Post popolari in questo blog

(Goethe!) Young Goethe in love (sub ita) un film di Philipp Stölzl (2010)

Poesia: Gli alberi di Franco Fortini

Pied Beauty - La bellezza cangiante poesia di Gerard Manley Hopkins