Poesia: La luna, l'ombra ed il buffone di Antonio Machado



La luna, l'ombra e il buffone

Fuori la luna inargenta
cupole, torri e tetti;
dentro, la mia ombra passeggia
per i muri imbiancati.
Con questa luna, sembra
invecchi perfino l'ombra.
Evitiamo la serenata
d'una molesta cenestesi
e una vecchiaia inquieta,
e una luna di latta.
Chiudi il tuo balcone, Lucilla

Testo originale 

Fuera, la luna platea
cúpulas, torres, tejados;
dentro, mi sombra pasea
por los muros encalados.
Con esta luna, parece
que hasta la sombra envejece.
Ahorremos la serenata
de una cenestia ingrata,
y una vejez intranquila,
y una luna de hojalata.
Cierra tu balcòn, Lucila.



Poesia di Antonio Machado



Commenti

Post popolari in questo blog

(Goethe!) Young Goethe in love (sub ita) un film di Philipp Stölzl (2010)

Poesia: Gli alberi di Franco Fortini

Pied Beauty - La bellezza cangiante poesia di Gerard Manley Hopkins