Poesia: E lo sognavo, e lo sogno di Arsenij Tarkovskij



E lo sognavo, e lo sogno

E lo sognavo, e lo sogno,
e lo sognerò ancora, una volta o l'altra,
e tutto si ripeterà, e tutto si realizzerà,
e sognerete tutto ciò che mi apparve in sogno.

Là, in disparte da noi, in disparte dal mondo
un'onda dietro l'altra si frange sulla riva,
e sull'onda la stella, e l'uomo, e l'uccello,
e il reale, e i sogni, e la morte: un’onda dietro l’altra.

Non mi occorrono le date: io ero, e sono e sarò.
La vita è la meraviglia delle meraviglie,
e sulle ginocchia della meraviglia
solo, come orfano, pongo me stesso
solo, fra gli specchi, nella rete dei riflessi
di mari e città risplendenti tra il fumo.
E la madre in lacrime si pone il bimbo sulle ginocchia


Poesia di Arsenij Tarkovskij

I dreamed this dream and I still dream of it

I dreamed this dream and I still dream of it
and I will dream of it sometime again.
Everything repeats itself and everything will be reincarnated,
and my dreams will be your dreams.

There, to one side of us, to one side of the world
wave after wave breaks on the shore:
there's a star on the wave, and a man, and a bird,
reality and dreams and death - wave after wave.

Dates are irrelevant. I was, I am, I will be.
Life is a miracle of miracles, and I kneel
before the miracle alone like an orphan,

alone in the mirrors, enclosed in reflections,
seas and towns, shining brightly through the smoke.

A mother cries and takes her baby on her knee.


Arsenij Tarkovskij


SEGUI ED WARNER-POESIA ANCHE SU  facebook!!!!!

Commenti

Post popolari in questo blog

(Goethe!) Young Goethe in love (sub ita) un film di Philipp Stölzl (2010)

Poesia: Gli alberi di Franco Fortini

Pied Beauty - La bellezza cangiante poesia di Gerard Manley Hopkins