Poetry on the Bus: Next stop Italy

Un'idea che potremmo riproporre con continuità anche nel nostro bel paese:




Piccola rivoluzione in corso su circa 200 autobus di Washington. Dal 21 Gennaio, oltre ai consueti avvisi pubblicitari, i viaggiatori potranno leggere i versi, tradotti in inglese, di alcuni dei più celebri poeti del Belpaese: Leopardi, Pasolini, Ungaretti, Quasimodo, Pavese, Luzi, Foscolo, Penna, Lorenzo de' Medici e Montale faranno per tre mesi buona compagnia ai pendolari e ai turisti della capitale americana. Le loro poesie saranno inoltre accompagnate dagli scatti di alcuni dei più importanti fotografi contemporanei italiani. L'iniziativa, dal titolo Poetry on the Bus: Next Stop Italy, nasce nel quadro dell'Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti, e coincide con un momento particolarmente significativo: l'inaugurazione del secondo mandato del Presidente Obama, con decine di migliaia di persone previste in arrivo a Washington. I testi poetici e le immagini fotografiche saranno protagonisti di altre due iniziative: dal 9 marzo al 28 aprile saranno in mostra alla prestigiosa Phillips Collection di Washington, mentre il 14 aprile il volume che le raccoglie, Next Stop: Italy, sarà presentato alla Library of Congress di Washington, la più grande biblioteca al mondo, durante una conferenza sulla cultura italiana.

(fonte: il tempo)



SEGUI ED WARNER-POESIA ANCHE SU  facebook!!!!!

Commenti

Post più popolari