Poesia: Popolo di padroni popolo di servi di Natan Zach


Popolo di padroni popolo di servi


Un popolo padrone si avvia alla guerra santa
contro un popolo di servi.
C’è la luna piena e lo Spirito Santo
dice che tutto andrà bene:
le tombe saranno piene.

Il popolo dei servi sta ammassando armi
per l’ultima battaglia
che cos’altro ha da perdere
fuori di una vita ignominiosa
ma aspettare il fine-mese però è una buona cosa
e incassare lo stipendio il primo.

E sia dunque battaglia, concordano le due parti
temprati gli animi alla soluzione finale,
le prèfiche già affilano la gola per il lamento
e solo un bimbetto nudo scorrazza qua e là
libero ancora per la via
e grida con gola secca: e che sarà di me? Che sarà?


Poesia di Natan Zach


SEGUI ED WARNER-POESIA ANCHE SU  facebook!!!!!


Commenti

Post popolari in questo blog

(Goethe!) Young Goethe in love (sub ita) un film di Philipp Stölzl (2010)

Poesia: Gli alberi di Franco Fortini

Pied Beauty - La bellezza cangiante poesia di Gerard Manley Hopkins