Poesia: Il sole del pomeriggio di Costantino Kavafis



Il sole del pomeriggio

Questa camera, come la conosco!
Questa e l'altra, contigua, sono affittate, adesso,
a uffici commerciali. Tutta la casa, uffici
di sensali e mercanti, e Società.
Oh, quanto è familiare, questa camera!

Qui, vicino alla porta,
c'era il divano: un tappeto turco davanti,
e accanto lo scaffale con due vasi gialli.
A destra... no, di fronte... un grande armadio a specchio.
In mezzo il tavolo dove scriveva;
e le tre grandi seggiole di paglia.
Di fianco alla finestra c'era il letto,
dove ci siamo tante volte amati.

Poveri oggetti, ci saranno ancora, chissà dove!

Di fianco alla finestra c'era il letto.
E lo lambiva il sole del pomeriggio fino alla metà.

...Pomeriggio, le quattro: c'eravamo separati
per una settimana... Ahimè,
la settimana è divenuta eterna.


Poesia di Costantino Kavafis 



SEGUI ED WARNER-POESIA ANCHE SU  facebook!!!!!

Commenti

Post popolari in questo blog

(Goethe!) Young Goethe in love (sub ita) un film di Philipp Stölzl (2010)

Poesia: Gli alberi di Franco Fortini

Pied Beauty - La bellezza cangiante poesia di Gerard Manley Hopkins