Scrittura italiana vivente: atto unico in tre parti su omofobia e sessismo


C.C.S. Borderline

Via Rockfeller 16/c, 07100 Sassari

Scrittura Italiana Vivente

Reading a due voci di e con: Rita Bonomo e Luigi R. Carrino
atto unico in tre parti

Omofobia. Discriminazione. Sessismo.

Un insegnante omosessuale napoletano vittima di un atto di omofobia, un atto di bullismo omofobo nella sua classe, e una violenza fatale subita dal suo compagno. Il fantasma di Lorelai, una transessuale allegra e piena di vita, testimonia le sue difficili notti al porto e torna per dire cosa è davvero accaduto con l’ultimo cliente. Una donna resa inadeguata al mondo, dominato da cliché maschili, conta gli elementi di supremazia maschia quando diventa quasi un’offesa al genere umano essere nata femmina.
L’insegnante de Nel mio paese è stato presentato nell’edizione 2010 di Presente indicativo, la rassegna di teatro civile diretta da Tina Femiano e Mario Gelardi, interpretato da Ivan Castiglione, diretto dallo stesso Gelardi e Giuseppe Miale Di Mauro. La versione interpretata da Castiglione aveva una durata di 20 minuti. Questa versione, letta dallo stesso autore del testo, Luigi Romolo Carrino, è quella integrale e contenuta nel volume multiautore Presente Indicativo (Ad Est dell’equatore, 2010).
Lorelai dei girasoli è comparso per la prima volta in forma di racconto nella raccolta Men on Men 5 (Mondadori, 2006). Il personaggio è stato poi inserito nell’ultima versione del recital Acqua Storta (dal romanzo omonimo, Teatro Lo Spazio, febbraio 2012) in versione monologo e interpretato da Tiziana Scrocca.
E_pistola del basta (o della rivelazione), inedito di Rita Bonomo, è il canto poetico dell’inadeguatezza di una donna che è carne da macello per uomini ingordi. In questa era di femminicidi Bonomo dissolve la magnificenza dell’autenticità sacrificata sull’altare della discriminazione tra maschile e femminile, tra il più forte e il piùdebole, una lettera di commiato dalla dignità di essere femmina che tuttavia è anche una specie di pistola che le donne si puntano alla testa.
Questa dissoluzione è elencata in Sono nata, altro inedito bonomiano, inventario biografico di tutti i peccati commessi per essere nata di genere femminile, ma anche rito espiatorio e purificatorio della ’bambina’ Bonomo, passando attraverso un altro suo lavoro dedicato agli uomini più importanti della sua infanzia, il suo liturgico Diri Diri Danna – Litania stolta del diritto e del rovescio (Liberodiscrivere 2006), canto storto ed epico dell’ictus ’maschio’ che da millenni ammala il mondo.

La serata avrà l'accompagnamento musicale di Tonella Jones dj

Drink e Buffet a Cura del Colletivo in Cucina contro il sessismo

Ingresso sottoscrizione: 3 euro. Il ricavato della serata andrà a finanziare la manifestazione Diritti al Cuore dell'8 Giugno.

L.R. Carrino
Luigi Romolo Carrino nasce nel ’68 a Napoli. È tornato a vivere a Napoli, alla fine del 2011, dopo un lungo periodo vissuto a Roma. Laureato in Informatica, è specializzato in Problem Solving e Ingegneria del Software. 
Ha pubblicato: 
- la silloge di poesia Il Settimo Senso (Nola 1998, Il Laboratorio Le Edizioni). Poesia tecnologica, informatica, matematica, per cercare una possibilità altra di percezione della natura che ci circonda.
- la silloge di poesia TempoSanto – Liturgia della memoria (Genova 2006, Liberodiscrivere). Prendendo in prestito la struttura della “Liturgia delle ore” viene sgranato una sorta di salterio della parola, votato alla conservazione della Memoria, del Ricordo.
- il romanzo noir Acqua Storta (Padova 2008, Meridiano Zero), uscito anche in edizione speciale con allegato il CD del recital tratto dal romanzo (La versione dell’acqua, Padova 2008, Meridiano Zero) e di prossima pubblicazione in Germania (aprile 2012). Gli ultimi tre giorni di vita di un camorrista gay a Napoli, stretto nella morsa del rispetto per la Famiglia, del dovere verso la moglie e il figlio, dell’amore per il suo amante. 
- il romanzo Pozzoromolo (Padova 2009, Meridiano Zero). Un travestito rinchiuso in un ospedale psichiatrico giudiziario da trent’anni, scrive il suo diario anno dopo anno, cercando di ricostruire il motivo del suo internamento 
- il racconto lungo Calore (Roma 2010, Senzapatria Editore). Una donna killer napoletana tenta di recuperare il figlio, un bambino ‘indaco’ dagli strani poteri, sequestrato da un’organizzazione sarda. 
- la raccolta di dodici racconti Istruzioni per un addio (Roma 2010, Azimut). Dodici modi per riuscire a pronunciare la parola più dolorosa della nostra lingua. Dodici forme retoriche per dodici soggetti non necessariamente umani. 
- la silloge di poesia Certi ragazzi (Genova 2011, Liberodiscrivere). 43 poesie, una per ogni anno di vita dell’autore per attestare il passaggio in uno spazio preciso dell’esistenza, non necessariamente autoreferenziale, rispetto allo spazio occupato nel proprio del tempo.
- il monologo teatrale 70 mi dà tanto in Quattro mamme scelte a caso (Caracò Editore, 2011).
Per il teatro ha scritto, tra gli altri, Ricordo di Famiglia (giallo-thriller centrato su orrori e omicidi generati da dinamiche familiari, prodotto dal Teatro Stabile del Giallo – Roma, 2001), Il Morso per attaccarsi (monologo sull’anoressia, Teatro in scatola – Roma, 2008), Nel mio paese (monologo sull’omofobia, rassegna “Presente Indicativo”, Teatro Elicantropo – Napoli, 2009), 70 mi dà tanto (monologo sulla tecnologia, omaggio ad Annibale Ruccello, Nuovo Teatro Nuovo – Napoli, dove sarà ancora in scena dal 8 al 18 dicembre 2011). Acqua storta – Il Recital, rielaborazione musicale e drammaturgia del suo primo romanzo omonimo, lo vede anche in veste di attore protagonista (produzione Ilnaufragarmèdolce e Teatro Lo Spazio – Roma, ancora in scena presso lo stesso teatro dal 17 al 19 febbraio 2012). 
Molti i racconti in varie collettanee. Tra gli altri, Lorelai dei girasoli e Blank, in Men on men 5 (Milano 2006, Mondadori), In parti uguali, presente in Napoli per le strade (Roma 2009, Azimut).
Ha curato un paio di collettanee per piccoli editori. Ha scritto canzoni (per il gruppo Hueco e per Ida Rendano).
Gli piace assai: la matematica, la mozzarella di bufala, Mariangela Gualtieri, le Marlboro Touch, David Sylvian, il 21 giugno, stare da solo.

Rita Bonomo
Autrice di poesia performativa, Interprete e Performer
Vive e lavora a Sassari .
Diplomata in Scenografia all’Accademia di Belle Arti, ha collaborato con alcune compagnie teatrali, in varie vesti, persino quello di capo-claque, ruolo che permane ancora oggi e su cui è certa poter scommettere anche per il futuro. Ha partecipato ad alcune mostre collettive e personali. Tra quelle personali: I Mestieranti (2003) e Le Fate Ignoranti ( 2004), dove i supporti, i materiali e la stessa scrittura del testo si fanno polimaterico parlante. Nel 2005 ha ideato e progettato per Magnum-Edizioni Le Prefìche, una collana laboratorio ancora in fase di elaborazione, in cui autori, artisti figurativi, attori teatrali e musicisti convergono in un unico movimento di interazione contaminante allo scopo di liberare l’individualismo dall’autocelebrazione fine a se stessa. 
Pubblicazioni:
Ha Pubblicato poesie su riviste e antologie ed è uno degli autori di RIE, Magnum-Edizioni (2005). 
-Per Liberodiscrivere ha pubblicato dìri dìri dànna (Giugno 2006), da cui son state tratte La Promessa, La Pala d’altare, Elegia del Gene (videopoesie a cura di nuoviautori.org, portale di videopoesia diretto da Andrea Galli)
-E’ uno dei coautori di Donne- (Don)o e (Ne)mesi di Enzo Campi che l’ha voluta in una delle quattro parti conversative del saggio edito da Liberodiscrivere nel 2007. 
- Ed è uno degli autori di cui si è occupato lo stesso Enzo Campi nel saggio Gesti d’aria e incombenze di luce, sempre liberodiscrivere 2008.
Ha collaborato in qualità di redattore alle riviste Vdbd di cui è stata membro fondatore fino al 2008. In qualità di interprete sul blog di audiopoesia Oboesommerso fino al 2007 e, sempre in qualità di interprete, sul portale di Nuoviautori.org, per cui ha inciso testi di vari autori, tra cui Silvia Molesini e Paola Silvia Dolci. 
Ancora Inediti i lavori: 
Contemplativa- 2004
Grande Sproloquio Spartiacque- (Appunti per uno spettacolo teatrale) 2005
L’ospite Sbranata (2007/2008)
Figurine Tronfie (2008)
Alla Rinfusa (2012/2013)


Info: Daniele 3497817180
Massimo 3408885907

SEGUI ED WARNER-POESIA ANCHE SU  facebook!!!!!

Commenti

Post popolari in questo blog

(Goethe!) Young Goethe in love (sub ita) un film di Philipp Stölzl (2010)

Poesia: Gli alberi di Franco Fortini

Pied Beauty - La bellezza cangiante poesia di Gerard Manley Hopkins