Poesia: Le radici spezzate di Rafael Alberti




Le radici spezzate

Certo, il mio canto
può esser di qualsiasi luogo.
Ma queste radici spezzate,
ahimé, queste radici spezzate,
a volte non me lo lasciano
esser del mondo, e neanche
di quella terra, di quella
piccolissima parte
della Terra.
E c'è chi mi dice: Tu
come puoi dir questo?
E io rispondo: Amici,
anche se il mio canto
vuoI essere quello del mondo,
ha le radici all'aria,
gli manca l'alimento
della terra conosciuta.
Ed è come l'albero che sale
e non è di nessuna parte,
benché a volte
per un infinito eroico
sforzo del pensiero
le sue radici toccan terra,
e il suo canto allora diventa
solo di quella terra, di quella
piccolissima parte
della Terra.


Poesia di Rafael Alberti


SEGUI ED WARNER-POESIA ANCHE SU  facebook!!!!!

Commenti