Serata di poesia - LA NOTTE DI SAN LORENZO - Museo per la Memoria di Ustica

LA NOTTE DI SAN LORENZO 
ideata e curata da Niva Lorenzini - Serata di poesia 

Museo per la Memoria 
di Ustica
Bologna
Parco della Zucca,
via di Saliceto 3/22
10 AGOSTO SABATO ore 21.30

INGRESSO LIBERO
In caso di maltempo
lo spettacolo si terrà
presso la sala del Centro Montanari

In apertura di serata:
Leila Falà leggerà “OGGETTI”,
silloge di poesie composte dall’autrice e dedicata
all’anniversario della strage di Ustica.

“Le cose, testimonianze della vita delle persone. Gli oggetti sono tracce. Segni di una presenza. Impronte. …. La memoria degli oggetti. La sopravvivenza delle cose. La spettralità delle cose. …” 

Beppe Sebaste - da “Lista degli oggetti personali appartenuti ai passeggeri del volo IH 870” 



a seguire:
NOTTE DI SAN LORENZO (lo spettacolo)

progetto artistico Teatro Valdoca
regia, scene, luci, costumi Cesare Ronconi
drammaturgia Mariangela Gualtieri
con Mariangela Gualtieri
e con Nicola D’Altri, Roberta Sireno

danzatrice Lucia Palladino
fonica Giuseppe Lo Bue
macchinista Stefano Cortesi
organizzazione Elisa Bello
amministrazione Morena Cecchetti

con il contributo di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Emilia-Romagna, Provincia di Forlì-Cesena

"C’è una immensa dichiarazione di dolore, un faccia a faccia con esso, un guardare dritto nei suoi abissi inspiegabili e spesso così inspiegabilmente fecondi. Qui si è scelto il balsamo che già i greci praticavano così bene: il teatro, la poesia, la danza, l’arte. E’ qui che si edifica l’antidoto a quell’animale miserabile che non ha pietà, che nasconde e si nasconde, che può vivere nella menzogna e nella sopraffazione, e che purtroppo alberga anche dentro di noi" TEATRO VALDOCA.






-- -- -- 
Memoria della Strage di Ustica.
Venerdì 27 giugno 1980 il DC9 Itavia durante il volo Bologna–Palermo precipita in mare causando la morte di ottantuno passeggeri.



E' il X agosto, la Notte di San Lorenzo, la data che i parenti delle vittime hanno scelto per ricordare i loro cari, "io lo so perché tanto di stelle per l'aria tranquilla arde e cade..."



-- -- -- -- 

Il programma più in dettaglio:
http://www.ilgiardinodellamemoria.it/

SEGUI ED WARNER-POESIA ANCHE SU  facebook!!!!!

Commenti