Tuglie Incontra - Festival Nazionale del Libro

Torna 'Tuglie Incontra' il Festival Nazionale del Libro, organizzato dall'omonima associazione e diretto da Gianpiero Pisanello, con un mese ricco di eventi che prevede momenti di teatro, reading letterari, degustazioni, incontri e confronti con autori di fama internazionale.


Il vaticanista del Tg1 Fabio Zavattaro, il conduttore televisivo e radiofonico di Radio Deejay Federico Russo, il giovane scrittore Andrea Martina, il filosofo Mario Carparelli, l'autore del fenomeno editoriale dell'estate Luca Bianchini, Nandu Popu dei Sud Sound System, Tonino Guarino, Annalisa Bari, il giornalista nonche' conduttore televisivo e radiofonico Michele Cucuzza, Vittoria Coppola, Giuseppe Pascali, il consigliere regionale Sergio Blasi, l'editore Cosimo Lupo, Massimo Donno, Fausto Romano, l'ex deputata del Pd Anna Paola Concia, Ada Fiore e molti altri ancora. Sono loro i protagonisti del Festival Nazionale del Libro che si svolge all'interno di uno dei palazzi piu' antichi di Tuglie: i Giardini del 'B&B Residenza Mosco',
iL'unico evento a pagamento, presso il Piazzale delle Scuole Elementari, in via Genova, sara' lo spettacolo ''Fricciu'' che mette insieme sul palcoscenico Antonio Calo', Mino De Santis e Fabrizio Saccomanno Tre artisti tugliesi s'incontrano per raccontare insieme storie e frammenti del Sud con ironia e disincanto. I canti e i 'cunti' offrono visuali e prospettive nuove di questa terra non senza uno sguardo critico e disilluso sulla contemporaneita'. Il festival e' patrocinato da Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo - Regione Puglia, Provincia di Lecce, Comune di Tuglie, Universita' del Salento, Camera di Commercio - Lecce, Confindustria Lecce, Puglia Promozione, Puglia Events, Gal Serre Salentine.


(Fonte Adnkronos)

SEGUI ED WARNER-POESIA ANCHE SU  facebook!!!!!

Commenti

Post popolari in questo blog

(Goethe!) Young Goethe in love (sub ita) un film di Philipp Stölzl (2010)

Poesia: Gli alberi di Franco Fortini

Pied Beauty - La bellezza cangiante poesia di Gerard Manley Hopkins